Seguimi e partecipa anche tramite E-mail

mercoledì 25 maggio 2011

I miracoli dell'adrenalina!

Rieccoci quì!
Come ho già spiegato nel primo post di questo blog sono assolutissimamente alle prime armi con la corsa, e per ora ho constato che uno dei lati più interessanti di correre (oltre al paesaggio...) è ciò che avviene nella propria testa.
Runner e non, avete mai provato quel moemnto in cui il vostro cervello vi dice: "Dai fermati che non ce la fai più!"? Ecco la vera sfida, combattere quel momento! (almeno secondo me..)
Ecco la scena tipo che mi si è presentata ieri durante la corsa:
Caldo atomico (o perlomeno per me che preferisco di gran lunga il clima dell' alaska alla tipica asfissiante calura estiva milanese), e vento caldo  che soffia contro di te, a questo punto l'unica cosa che potevo fare per non pensare alla sensazione spiacevole era cercare di godermi il paesaggio, (il parco agricolo sud di Milano, per far capire anche ai non milanesi, è semplicemente una vasta zona di campagna appena fuori Milano che ricorda un po' i paesaggi Toscani), ma non c'è stato niente da fare, neanche la vista di un airone (non me ne vogliano gli amici ornitologi...) è riuscita a distogliere il mio cervello dalla fastidiosa sensazione di fatica. Ma ecco che dal nulla spunta il fattore X, l'adrenalina! a cosa è dovuta questa botta di vitalità? semplicemente ad una delle mie canzoni preferite che parte senza preavviso dal mio Ipod. Fatto sta che da quel momento la fatica è sparita e la mia mente si è messa a canticchiare invece di assillarmi con le sue nefaste previsioni riguardo la mia resistenza.
È incredibile come una semplice serie di note riesca a condizionarti a tal punto da non sentire più la fatica.
E a voi è mai successo? Qual'è il vostro "Fattore X"? dove correte di solito? correte con la musica? se sì che genere?
Aspetto le vostre esperienze!
A presto

P.S: devo dire però che la maggiore botta di adrenalina mi è arrivata verso la fine del mio percorso, quando un "simpaticissimo" cagnone che voleva presumibilmente uccidermi è uscito correndo da un cancello (lasciato aperto -.-"), ma non tutto il male vien per nuocere... ho scoperto di essere un discreto sprinter :-D!

4 commenti:

  1. Vedo che ti stai imbattendo subito in molti dei pro e contro della corsa, bene! Per riallacciarmi al tuo precedente post devo dire che se i km percorsi erano veramente 10, il tempo di 48’37’’, in considerazione della tua età e del tuo quasi inesistente background agonistico, è veramente ottimo. Quello che poi deve darti una grande spinta motivazionale è che il miglioramento che potresti ottenere è enorme. Sono 2, a mio parere, gli ingredienti prioritari che non ti dovranno mai mancare: 1. La Motivazione 2. La Costanza (anche nei momenti difficili…).
    A proposito di motivazione, mi sento di poter dire che sei pronto per accostarti ad un oggetto che mi piace chiamare, appunto, "il motivatore" ovvero il GPS per sportivi. Io sono un fedelissimo della linea FORERUNNER della Garmin e, infatti, sono passato attraverso i seguenti modelli: 201/205/305/310xt ed ora in arrivo ho il 610. Se sei mediamente "tecnologico" e hai voglia e possibilità di spendere qualcosina in più, ti consiglio fortemente il 310xt ma come entry level più economico anche un 305 usato (tra ebay e nelle comunità di podisti non farai fatica a trovarne) andrebbe benissimo. Se tu non lo sapessi già questi giocattolini, utilizzando il sistema GPS (Global Positioning System - costellazione di circa 24 satelliti di produzione americana e di derivazione militare) ti consentono di avere sempre sotto controllo la tua velocità (o passo al km) e la distanza che stai percorrendo (oltre a molto altro ovviamente….). Attraverso di essi puoi scaricare tutti i dettagli dei tuoi allenamenti su un pc utilizzando software gratuiti facili da usare che ti consentiranno di monitorare i tuoi progressi. Adesso, invece, sono curioso di affrontare l’argomento scarpe che, come saprai sono l’elemento fondamentale di questo sport? La domanda è….quanto ne sai? Usi le scarpe giuste? Hai fatto una prova dell’appoggio per verificare se è neutro/supinatore/pronatore? Le scarpe che usi sono giuste rispetto al tuo peso (A1/A2/A3/A4)? E le domande non sarebbero finite……..

    RispondiElimina
  2. Ciao Luca, scusa per il ritardo col quale rispondo, ma l'incarico di scrutatore al ballottaggio mi ha tenuto lontano da casa e anche dalla corsa... non ero a conoscenza di questi mini GPS da runner! sembrano utili! secondo te qual'è un buon prezzo per un 305 usato?
    Per quanto riguarda le scarpe allora: inizialmente non essendomi informato usavo delle banali scarpe concepite per camminare, ma dopo poco mi sono reso conto che era impossibile continuare con quelle, quindi dopo aver verificato che sono un leggero pronatore e che peso 70 chili per 1.76 mt. mi hanno consigliato delle asics Blackhawk 4, mi ci trovo bene ma sono un totale profano, quindi in realtà possono essere delle pessime scarpe xD
    Le conosci? possono andar bene?

    RispondiElimina
  3. Figurati, il dovere prima di tutto!!!!
    Direi che un 305 usato io lo pagherei tra i 75 e i 100 euro a seconda di quanti anni ha, non di più. Magari puoi provare a chiedere nella chat dei blogtrotters magari trovi qualcuno che se ne libera! Le scarpe che ti hanno consigliato possono andare bene (sono un entry level ma d'altronde lo sei anche tu nella corsa...) ma ricordati che non devi correrci più di 800/1000km in quanto dopo questo chilometraggio perdono la loro azione ammortizzante.
    Immagino ti domanderai come cavolo fai a sapere quando hai percorso quel chilometraggio.....quindi nell'attesa del GPS grazie al quale potrai tenere tutto sotto controllo, ti tocca fare una media ponderata :) es. se corri una media di 3 volte a settimana 10km correrai 30km a settimana 120 al mese e le scarpe le dovrai cambiare al massimo dopo 8 mesi. Considera che non è che devi buttarle, solamente non correrci al massimo le puoi mettere per camminare oppure fai come me e le regali amio padre che ancora si domanda perchè non uso + scarpe praticamente nuove :)

    RispondiElimina
  4. Ottimo il prezzo è abbordabile, in più si avvicina il periodo delle entrate per un povero studente xD
    Eh infatti mi stavo giust'appunto chiedendo quanto durano in termini di efficacia delle scarpe da corsa, mi hai anticipato la domanda grazie :)

    RispondiElimina