Seguimi e partecipa anche tramite E-mail

lunedì 23 maggio 2011

Come tutto ebbe inizio...

Ecco il primo post, dunque da dove cominciare? Ah sì vi spiego in breve il percorso che mi ha condotto fino a quì.
Dopo aver praticato diversi sport in tenera età, ho cominciato una beata vita da adolescente sedentario, e come tanti quattordicenni ho commesso l'errore di cadere in tentazione e, puntualmente, farmi fregare dalle sigarette.
Durante gli anni della mia adolescenza, pur cazzeggiando parecchio, ho sviluppato un forte interesse verso la politica, e (un marcato :-P) senso critico per l'attualità. Arrivato all'età di 19 anni, grazie alla mia fidanzata, sono riuscito, non senza sforzo, a smettere di fumare e dunque dopo aver fatto trenta... facciamo trentuno! Ho ricominciato a fare attività fisica.
Dovete sapere che fino a pochi mesi fa se mi aveste chiesto: "ma ti piace correre?" avrei probabilmente risposto citando il mitico Lupo Alberto... "Gli uccelli volano, i pesci nuotano ed i lupi ehm pardon gli umani, camminano..." oppure sempre sullo stesso tono "A meno che qualcosa mi insegua, non vedo il motivo per il quale dovrei correre!" ... Beh ho cambiato idea!
Iniziando a correre (da poco, ma mi sto togliendo le prime soddisfazioni :-D) mi sono accorto dei grandi benefici che il corpo effettivamente riceve, ma soprattutto come la mente ragioni meglio e più lucidamente.
Voglio subito chiarire che lo scopo di questo blog non è assolutamente quello di convincere dei "sedentari" a cominciare a fare esercizio, lungi da me! ero cintura nerissima di sedentarismo!, ma soltanto condividere emozioni e soprattutto confrontarmi con voi sia nella corsa (o sport in generale) e sia di quello che ci circonda nel nostro paese, problemi ed eventuali soluzioni o semplici constatazioni.
Finiti preamboli veniamo al sodo!
Sono quasi 8 mesi che non tocco una sigaretta, da 5 frequento una palestra (per buttare giù la tipica pancia da birra che credo mi accompagnerà fino alla tomba...) e da circa 4 corro.
Le prime uscite erano quasi imbarazzanti dato che i miei polmoni erano (o lo sono ancora? boh...) ridotti maluccio e mi costringevano a fare due minuti di corsa alternato ad uno di camminata, pian piano ho aumentato i minuti di corsa fino alla svolta: 30 minuti di corsa di seguito. Non so ancora spiegarmi questo salto radicale, ma fatto stà che da quella volta si è andati sempre migliorando e nelll'uscita di oggi ho corso per 10 Km in circa 50 minuti. Quattro mesi fa avrei riso solo per aver pensato di raggiungere ad un risultato del genere e invece... Ma veniamo al nocciolo di questo blog:il confronto! Correndo in queste settimane, dove le elezioni sono state protagoniste di giornali, telegiornali e il mondo del web, sarò passato davanti a centinaia di cartelloni propagandistici che hanno tappezzato la mia Milano. Voi cosa ne pensate? anche le vostre città sono state "imbrattate" in questo modo? vi piace correre? siete dei principianti come me o dei navigati professionisti? amate i cartelloni delle elezioni o non li sopportate? in sostanza ditemi come la pensate voi, questo blog è fatto per il confronto quindi la benzina per farlo funzionare siete voi e le vostre idee!

5 commenti:

  1. Ciao e benvenuto nel mondo dei runners.
    Sei già a buon punto, vai bene ma vedrai che col tempo migliorerai sensibilmente. Mi pare di capire che sei giovane e dunque hai ancora tanto da dare...e da ricevere da questo bellissimo e semplice sport.

    RispondiElimina
  2. Ciao! Grazie per il commento e per l'incoraggiamento! Dato che sono totalmente inesperto ho una domanda da farti: in questo periodo dove il caldo comincia a farsi sentire, è meglio percorrere (o almeno cercare di farlo :P) distanze più lunghe o soffermarsi su un determinato chilometraggio e cercare di migliorare il tempo?
    Grazie in anticipo

    RispondiElimina
  3. Il caldo è sicuramente un avversario molto tosto ;)
    Io lo soffro sensibilmente specialmente il caldo umido. Se puoi cerca percorsi più ombreggiati oppure esci alle prime luci dell'alba o al tramonto e idratati sempre bene, prima di sentirne il bisogno. Per i carichi di lavoro, questo dipende dagli obiettivi che ti poni: se vuoi allenare la velocità oppure la resistenza. Nel primo caso fai ripetute brevi e se puoi corri in pista; nel secondo caso non guardare troppo il cronometro ma abituiati a stare fuori un pò più di tempo e soprattutto allena "la testa". Sui vari blog troverai tantissimi suggerimenti ed esperienze.
    A presto.

    RispondiElimina
  4. Benvenuto anche da parte mia! Citerò un tale che qualcosina nella sua vita deve aver scritto....perdete ogni speranza voi che entrate (nel fantastico mondo dei runners...)!!
    Liquido velocemente l'argomento cartelloni della campagna elettorale dicendoti che mi domando se ci sia ancora qualcuno che li legge ricordandosi cosa c'era scritto dopo 10 secondi??? Anzi qualche volta ce lo ricordiamo perchè sono talmente comici da essere degni di Zelig......
    Ma veniamo alla corsa: 10 km in circa (come circa???? per il runner i secondi sono importanti!!!! pensa alla differenza tra chi ha corso la maratona ed al traguardo legge il tempo di 3h00'00'' rispetto a chi legge 2h59'59''???? Presto capirai bene questa differenza....) 50 minuti per un ragazzo (ma quanti anni hai??? Cmq qui siamo tutti ragazzi anche gli over 80....) che è stato cintura nera (quale DAN???) di sedentarietà è un ottimo traguardo intermedio (perchè mica ti vorrai accontentare vero???)!!!
    Alla prossima,
    Luca in arte Instinct73 da Roma

    RispondiElimina
  5. Ciao Luca in arte Instinct73! alla fine vedo che il problema delle lettere prima di postare si è risolto!
    Si sono d'accordo con te per quanto riguarda i cartelloni elettorali, sono talmente assurdi da diventare comici.
    Io ho quasi 20 anni e sono stato cintura nera 3° dan di sedentarietà^^ (e marrone di karatè nella vita reale ) e non ho assolutamente intenzione di accontentarmi :D
    Si hai ragione per quanto riguarda il problema cronometro ma avevo dimenticato di azionarlo quando sono partito (si lo so merito come minimo una ciabattata per questo xD) ma ho rimediato, ieri ho rifatto lo stesso percorso (sempre 10 Km calcolati con l'auto e ricontrollati per sicurezza,grazie ad una comodissima applicazione di google maps, che puoi trovare quì www.run.com, nel caso non la conoscessi già ;D) e li ho chiusi in 48 minuti e 37 secondi, ma so per certo di non essere stato per niente costante col ritmo di corsa...
    Grazie per l'incoraggiamento :D
    A presto,
    Reniar

    RispondiElimina